Assegno Unico, per non perdere gli arretrati bisogna fare domanda entro il 30 giugno

Bisogna presentare la pratica per l’assegno unico entro il 30 giugno per non perdere gli arretrati dal mese di marzo. Chi farà la domanda dal mese di luglio percepirà l’assegno unico dal mese della richiesta.

Importo variabile in base all’ISEE

L’importo dell’Assegno unico dipenderà dal proprio ISEE, se non si presenta – o se il valore di tale indice è superiore ai 40.000 euro – il soggetto che farà la domanda percepirà 50 euro per ogni figlio.

L’assegno spetta anche per i figli maggiorenni

Si può richiedere l’assegno per figli fino ai 21 anni, a condizione che non percepiscano redditi e siano iscritti a scuola. In questo caso, l’ IBAN deve essere intestato al figlio maggiorenne che richiede la prestazione o cointestato a lui.


Visualizza articolo originale

Via Antonio Michele Gazano 2, 09129 - Cagliari
Contattaci!
Telefono: 0702082423
d
c